Blogging software/piattaforme

From italiano.learn2teach.eu
Jump to: navigation, search

Contents

Cosa

In questa sezione rifletteremo sui seguenti argomenti:

  • Che cos’ è un blog.
  • Quali tipi di weblog, sezioni e stili potrebbero essere usati.
  • Vantaggi e svantaggi dell’ usare un blog ad autore singolo e un blog con molti autori.
  • Quando il blog deve essere utilizzato e quando può essere utile e opportuno.
  • Come impostare un blog.
  • Scrivere un blog.

Perché

Un weblog è di solito un sito web personale in cui gli individui possono pubblicare quello che vogliono condividere con gli altri. Weblogs sono comunemente conosciuti come blog. "To blog" in inglese può anche essere usato come un verbo, nel senso di aggiungere un contenuto a un blog.

I blog sono essenzialmente autonomi e, un po 'come un diario, riflettono le opinioni, i pensieri e le idee delle persone che li scrivono. Molti blog offrono commenti o notizie su un particolare argomento. Altri funzionano più come diari personali on-line. A volte sono legati a siti o discipline accademiche, al fine di sviluppare approfondite discussioni su campi specifici. I blog sono uno strumento di comunicazione sempre più importante nella vita sociale, lavorativa e in contesti accademici.

La maggior parte dei blog sono basati sul testo ma spesso uniscono al testo immagini e link a siti web e ad altri blog legati all’ argomento. Le voci sono comunemente visualizzate in ordine cronologico inverso. La struttura e il layout di un blog rifletterà l'approccio del singolo utente nel raccogliere e organizzare le informazioni.

Un blog può essere uno strumento bidirezionale che permette l'interazione tra lo scrittore e il lettore con la possibilità di commentare o offrire un feedback su ciò che il blogger ha scritto.

Micro-blogging è un altro tipo di blogging che si compone di blog con post molto brevi. Sono spesso utilizzati per condividere link web o altri tipi di informazione veloci. Ad esempio, Twitter è un micro blogging, un'applicazione che si basa sulla risposta alla domanda "che cosa stai facendo?" (Cfr. Tweets). E’ 'utilizzato per aggiornare altre persone nella rete frequentemente e rapidamente su dove sei, con chi stai parlando, ciò a cui stai lavorando e così via.


PASSO-PASSO: INIZIARE CON Weblogs

La blogosfera è in costante aumento e così è il numero di applicazioni weblog. Il seguente "blog ware" è probabilmente il più comune:

  • WordPress
  • Blogger
  • Serendipity
  • TypePad
  • MovableType

Quale si usa è una questione di gusto. Noi usiamo WordPress -È open source (gratuito) e questo è l'esempio che usiamo più spesso.

Come

Prima di poter iniziare a bloggare, è necessario avere il software a posto. Ci sono due modi per fare questo; o si può avere una versione in cui il software è già inserito della società di software sul computer da dove è possibile accedervi online, oppure è possibile scaricare il software sul vostro computer e farlo funzionare fuori dal vostro server.


Utilizzare il blogsoftware su un sito web

Questo è il modo più semplice per principianti. Google ha uno die siti di software blog e ci si può registrare facendo clic sul pulsante "Sign Up Now". Poi basta seguire le istruzioni. Il vantaggio principale è che è gratuito e non c'è bisogno di configurazioni, aggiornamenti, backup, ecc Tuttavia, non si può modificare il software, per esempio, caricare i plug-in o cambiare il codice.

Utilizzare il blogsoftware sul proprio computer

L'altra possibilità è quella di andare in uno dei siti di software blog e scaricare lo strumento blog sul proprio Computer da un link per il download sul e poi caricarlo su un server. Questo è consigliato solo per utenti esperti che sono abituati a caricare tramite FTP (protocolli di trasferimento file). I vantaggi sono che è possibile caricare temi e plug-in ed è possibile modificare il codice. Se sei un insegnamente in una scuola che ha un proprio server e intranet, allora questo è probabilmente il modo migliore per voi. Andate a consultare i tecnici informatici e sapranno quasi certamente risolvere la Cosa per voi.

Install4free Da usare se si dispone di un proprio server e si desidera i vantaggi di essere in grado di caricare i plug-in. Ma se non vi sentite sicuri , allora ricordate che alcuni siti di software (come ad esempio WordPress) hanno un servizio gratuito per caricare e creare un blog sul vostro server per voi. È necessario fornire i dati di accesso. Se avete intenzione di fare questo, verificare prima con i vostri tecnici IT in quanto potrebbero hanno istituito "firewall" per impedire quest operazione.

Scrivere un post

La cosa importante di un weblog è il contenuto. Per creare una voce, l'unica cosa che dovete fare è cliccare su "Write" nel menu di amministrazione e quindi iniziare a scrivere. Dopo aver scritto un post, è necessario etichettare in modo che altre persone possano trovarlo facilmente.

Cambiare i temi Se si desidera personalizzare il proprio blog con un design personalizzato è possibile modificare il 'tema'. Ci sono già un sacco di temi disponibili, ma è anche possibile creare il proprio (consigliato solo per utenti esperti). Se si vuole scegliere tra i temi disponibili, basta cliccare su 'Design' e sfogliare fino a trovare quello che vi piace. È anche possibile cercare i temi per colore, colonne, larghezza e così via.


ELEMENTI DI un blog
I Blog di solito hanno alcuni elementi in comune. Questi sono alcuni dei più importanti.

Autore

L'autore è il proprietario del blog e la persona che scrive su di esso. Il nome dell'autore è mostrato alla fine di ogni post di blog. L'autore può aggiornare o modificare il contenuto aggiunto e può anche commentare le proprie voci o i messaggi di altre persone.

Messaggio

Un 'post' è un contributo al blog. In genere si tratta di un breve paragrafo di testo in cui l'autore può scrivere quello che vuole. Tuttavia, voci di blog possono ripetersi in molte pagine, se questo è ciò che l'autore vuole. Ogni voce weblog è anche segnata dalla data e ha un titolo che descrive il contenuto e che rende più facile trovare il post in una data successiva. I titoli sono mostrati nell'indice.

indice

L'indice è la lista completa di tutti i messaggi sul blog e permette al blogger e ai lettori di trovare particolari voci con il titolo e la data. E 'come l’indice di un libro. A volte i post vengono visualizzati in ordine alfabetico, a volte in ordine cronologico, a volte gerarchicamente per argomento.

La pagina indice è la home page del blog. Nella pagina di indice in genere si scoprire qual è lo scopo del blog , quali argomenti copre e lo stile di scrittura, il che potrebbe darvi una panoramica sulla personalità dell'autore. Ci troverete anche il messaggio più recente e l'accesso a tutti gli altri elementi, ad esempio, il profilo dell'autore, l'indice degli argomenti e un 'blog roll'.

Blog Roll

Un blog roll è un elenco di link ad altri blog o siti web che l'autore raccomanda o ritiene importante o dove il lettore può trovare ulteriori informazioni. Vi consigliamo di creare il vostro blog roll personale.

Commento

Un blog è generalmente aperto ai commenti dei lettori. Ogni autore può decidere se vuole permettere che i suoi lettori commentino i suoi post. La maggior parte delle persone lo consentono perché trovano il feedback una discussione utile.

Pagina

L'autore può anche creare altre pagine oltre alla pagina di indice. È possibile utilizzare queste pagine per andare più in dettaglio su alcuni degli argomenti trattati come, ad esempio, una pagina specifica per il vostro profilo o una spiegazione particolareggiata del vostro progetto o della vostra ricerca.

Tag

Un tag è semplicemente una parola chiave collegata a una serie 'di dati (such as un post sul blog, un segnalibro, un file, una foto, un video) che descrive la voce in modo che possa essere ritrovata. La persona che crea l'oggetto per primo può scegliere qualsiasi tag oppure le altre persone utilizzando il materiale possono taggarlo.


WEBLOGS MULTI-AUTORE
Finora abbiamo parlato solo di blog ad autore singolo. Si può anche avere un blog creato in modo che possa essere condiviso tra più utenti. In genere, ogni autore avrà una propria pagina e potrà aggiungere i propri contenuti su un tema particolare. Questo sarà stato decisa in anticipo dal gruppo o dal docente.

Blog ad utente singolo, a più autori o wiki?

Ovviamente, i vantaggi di un blog ad utente singolo sono che non solo si può scrivere quello che si vuole, ma è anche possibile creare un rapporto personale con i lettori, è possibile scegliere se si permetterà ai vostri lettori di commentare, se pubblicare i loro commenti o se rispondere. Se volete una discussione più aperta, ad esempio con altri insegnanti o con la classe, un blog multi-utente o il wiki probabilmente sono meglio. Entrambi usano più o meno la stessa tecnologia e non c'è una grande differenza. I blog sono più facili da usare in quanto richiedono molto poco in termini di competenze IT, mentre per usare un un wiki gli autori devono utilizzare un semplice linguaggio di mark-up.

Blog a più autori di solito hanno pagine per ogni utente che possono essere modificate solo da quell'utente, mentre i wiki hanno pagine per diverse aree di contenuto, che possono essere modificate da chiunque con il permesso. Questo wiki è un esempio perfetto.

Se si desidera che singoli alunni esprimano i propri pensieri e idee su una particolare attività o che tengano un diario del loro lavoro di ricerca e se si desidera che lo condividano con altri alunni, un blog a più autori è probabilmente migliore. Se si desidera che lavorino in modo collaborativo allo stesso progetto è meglio scegliere un wiki o una piattaforma come Google Drive. C'è un altro articolo di questo curriculum che spiega come utilizzare Google Drive in classe.


STILI DI BLOGGING
Quando si avvia un blog si deve scegliere il tipo di interazione che si desidera creare con i lettori. Così, per esempio, è possibile creare un blog dove un'intera classe può sviluppare una discussione su un argomento. Questo potrebbe essere un progetto realizzato a gruppi, dove ogni gruppo usa il blog per aggiornare il resto della classe sul suo lavoro. Potrebbe essere una piattaforma di 'scambio di idee' attorno a un tema di attualità su cui l'insegnante vuole che gli studenti esprimano i loro pensieri individuali e che commentino anche le opinioni degli altri. Oppure potrebbe essere che gli studenti utilizzino il blog come un diario personale relativo, per esempio, alle loro esperienze di lavoro.

Gli studenti potrebbero anche tenere un blog con pagine per ciascuna area tematica su cui potrebbero registrare i loro interessi, le loro ricerche, i libri che hanno letto o le pagine web che hanno visitato. Può anche essere un luogo dove postare i loro compiti a casa, relazioni o saggi.

Si potrebbe condividere un blog con altri insegnanti per dare ai vostri studenti notizie e informazioni utili su corsi particolari o impostare il proprio blog personale intorno al proprio interesse di ricerca. E 'anche un modo utile per condividere risorse didattiche o altro materiale con i colleghi.


RICERCA DI BLOG
Se si digita 'blog' in Google, si avranno più di 5 milioni di link! Per rendere più facile trovare un particolare blog, Google ha sviluppato uno strumento per la ricerca di blog- www.google.com/blogsearch

Provate

  • Cercate diversi tipi di blog ( ad autore singolo o multi-autore, personale e professionale), e cercate di capire perché ognuno di loro è utile in diverse situazioni.
  • Fare un commento sul blog di qualcun altro.
  • Iniziate il vostro proprio blog e familiarizzate con i messaggi, le pagine, il blog roll, i link, i commenti, ecc
  • Provate a utilizzare un blog con i vostri studenti per discutere l'argomento di una specifica lezione. Ad esempio, scrivete un post e lasciate che i vostri studenti lo commentino.

Risorse

Blogger: www.blogger.com/startBlogsin Educazione, Instructional Technology Center presso l'Università di Houston: http://awd.cl.uh.edu/blog

Ashort introduzione video ai blog - come funzionano e perché sono importanti: CommonCraft (2007) 'Blog in PlainEnglish' (WWW. YouTube, LLC: www.youtube.com/watch?v=0klgLsSxGsU&eurl=http://www.commoncraft.com/rss_plain_english (10.03.2009)

Risorse su come utilizzare i blog in materia di istruzione: EDTECHPOST (sd.) ‘Resources andExamples of the Use Blogs in Education’ (WWW). Typepad: www.edtechpost.ca/blogtalk_archive/default.htm (23.06.08)

Esempio di un blog di apprendimento: CARVIN, A. (sd) 'Learning Now' (WWW). Public Broadcasting Service: www.pbs.org/teachers/learning.no (23.06.09)

Google Blog-Search: www.google.com/blogsearch

Installazione di WordPress Gratis: http://install4free.wordpress.net/

TwentyUsability Suggerimenti per il tuo blog: JOHNSON, T. (2007), 'Twenty UsabilityTips per il tuo blog' (WWW). Wpal: http://blog.web2.com.ua/wp-content/uploads/twenty-usabilità-suggerimenti-per-il-tuo-blog.pdf (pdf-rapporto) (10.03.2009)

WIKIPEDIA (22.05.09) 'Blog' (WWW). Wikimedia Foundation, Inc.: http://en.wikipedia.org/wiki/Blog (23.06.08)

Lista di termini di blogging: WIKIPEDIA (08.05.09) 'Glossario ofblogging' (WWW). Wikimedia Foundation, Inc.: http://en.wikipedia.org/wiki/Blog (23.06.08) WIKIPEDIA (08.05.09) 'Micro blogging'(WWW). Wikimedia Foundation, Inc.: http://en.wikipedia.org/wiki/Micro_blogging (23.06.08) WIKIPEDIA (08.05.09) 'diario online' (WWW). Wikimedia Foundation, Inc.: http://en.wikipedia.org/wiki/Online_Diary (23.06.08)

Personal tools