Applicazioni Cloud

From italiano.learn2teach.eu
Jump to: navigation, search

Contents

Cosa imparerete

In realtà non è necessario capire che cosa è un'applicazione cloud, ma se lo farete vi potrà aiutare a capire i vantaggi di utilizzare un cloud nel vostro insegnamento

In meteorologia, una nuvola è una massa visibile di goccioline liquide o cristalli congelati fatti di acqua o di varie sostanze chimiche in sospensione nell'atmosfera al di sopra della superficie di un corpo planetario. In informatica, una nuvola è un concetto, una risorsa remota che permette di salvare documenti da qualche parte nel cielo virtuale e non sul ​​computer. Perché è in gran parte (o addirittura totalmente) indipendente dai programmi installati sul proprio dispositivo o PC, è possibile accedervi da qualsiasi dispositivo, e vi può accedere chiunque abbia il vostro permesso. Non può essere "lasciato a casa" come un USB, e non si perde nulla se salvato su di esso se il vostro PC viene rubato o se il vostro computer portatile cade sotto un treno (che potrebbe accadere! ). Non è solo un sito web con un grande server.

Nel campo dell'istruzione, la funzione principale è quella di memorizzare il lavoro degli studenti in un luogo dove voi e loro, potete lavorarci ovunque voi siate. Cloud è ottimo per lavorare in modo collaborativo, perché (tecnicamente) un numero infinito di persone possono lavorare sullo stesso documento, contemporaneamente, anche se sono sparsi per la scuola, città o addirittura il mondo!

Come usarlo in una classe

Ci sono infiniti servizi cloud, ma di gran lunga i più noti sono Google Drive e Dropbox. E per usarli non c'è bisogno di scaricare un programma sul vostro computer!. Google Drive offre piani meno costosi rispetto a Dropbox, offrendo anche più spazio di archiviazione gratuito. Per questo motivo vedremo l'utilizzo di Google Drive.

La vostra scuola può scegliere che ogni insegnante abbia il proprio account da utilizzare con gli studenti, altre possono aprire un account per tutta la scuola. Usarlo è davvero semplice e il pacchetto base è gratuito. Ricercate Google Drive quindi fate clic su Scarica Google Drive. Seguite le istruzioni e in pochi minuti avrete completato l’operazione. Se non si dispone di un account Google, sarà necessario registrarsi.

È possibile creare nuovi documenti su Google Drive, ma è anche possibile caricare documenti esistenti ad esempio Word, Excel, o Adobe nel vostro Google Drive. Potrete poi decidere chi ha accesso a questo materiale cliccando il pulsante con il lucchetto bianco su sfondo blu e scegliete i destinatari dalla lista dei contatti. Avrete bisogno che gli studenti scarichino Google Drive su qualsiasi applicazione che desiderano utilizzare per accedere a Google Drive. Per fare ciò, avrete tutti bisogno di un account Google. Per ovvie ragioni, è meglio che abbiano un indirizzo di posta elettronica fornito dalla scuola piuttosto che utilizzarel’ E-Mail personale. Ma anche se tutta la scuola sta usando lo stesso account, gli studenti saranno in grado di vedere solo quei documenti che sono stati condivisi con loro.

Piuttosto che fornire una esempio di lezione completa, elencheremo alcune idee generali sull'utilizzo di Google Drive. Questo per darvi un assaggio delle possibilità di insegnamento e di apprendimento:

  • Avete voglia di provare un progetto senza carta? Durante le vacanze, chiedete agli studenti di scrivere un notiziario. Può essere una storia nazionale o una locale. Spiegate loro che avranno bisogno di 3 documenti nella loro cartella: ricerca, comunicazione e relazione finale. Useranno la cartella ricerca per raccogliere le ricerche di ogni individuo; La cartella comunicazione conterrà i dialoghi e le idee e la terza conterrà la relazione finale.
  • Chiedete agli studenti di tenere un diario di apprendimento. Usatelo per controllare i loro progressi.
  • Caricate del materiale di riferimento o di revisione. Ancora una volta, questo significa che sarà sempre a loro disposizione e non può essere perso o rovinato come il materiale cartaceo.
  • Chiedete agli studenti di scattare foto e caricarle su Google Drive. In geografia, questi potrebbero essere esempi di punti di riferimento fisici del luogo in cui vivono. In arte, potevano essere chiese ed edifici pubblici.
  • Naturalmente, si possono anche archiviare portfoli di lavoro. È possibile utilizzarli per le valutazioni di fine anno e mostrarli ad esaminatori o ispettori.

Altre attività per insegnanti

Oltre ad utilizzare Google Drive con gli studenti, perché non usarlo per organizzare e memorizzare il proprio lavoro? Come file per presentazioni, relazioni, piani di lezione, orari ecc In realtà, memorizzare tutto lì è molto meglio di fare troppe copie di backup!

Risorse

Info generali 
iPad e Cloud Computing 
Eccellente Tutorial
Personal tools